03/06/2013

  • Stampa

LA RISPOSTA DELL'AMBASCIATORE TURCO ALLA NOSTRA LETTERA

logo_nocrescent_2

Comitato No Crescent

Salerno, 3 giugno 2013

Spett.le

AMBASCIATA DI TURCHIA
Piazza della Repubblica, 56
00185 ROMA

Fax     : +39 / 06 / 488 24 25

IO SONO DI ISTANBUL

(Solidarietà ai cittadini che difendono Gezi Park)

Quanto accade nella piazza del «Gezi Park» di Istanbul è lo specchio di una "modernità" deviata, malata.

Abbattere decine di alberi per convertire uno spazio pubblico in un anonimo centro commerciale è l'ultima goccia che cade nelle acque di una speculazione che asfissia identità, culture, paesaggi, storie.

Quanto accade in una piazza turca è quello che accade quotidianamente in Italia, nei centri storici, lungo i litorali, tra le colline, nelle città.

Salerno è come Istanbul quando lascia che il demanio marittimo diventi un enorme condominio privato, la Brianza è come Istanbul con la nuova speculazione che consuma suolo agricolo, Portovenere è come Istanbul con le scogliere artificiali che distruggono spiagge naturali.

È per questo che siamo idealmente insieme ai cittadini che difendono Gezi Park per vedere affermati, in quella lotta, valori e principi più forti della malapolitica del territorio, delle repressioni e dei lacrimogeni.


Il Comitato No Crescent