Comunicazione: il futuro è nell’uso di schermi a led

La comunicazione è indispensabile in ogni tipologia di settore, sia questo pubblico o privato, poiché rende fruibile – in modo semplice e rapido – tutte quelle basilari informazioni che l’utente abbisogna in quel preciso istante. Ecco perché oggigiorno si prediligono sistemi di comunicazione attraverso l’uso di schermi led, che facilitano l’osservazione in ogni momento della giornata, soprattutto nei casi in cui l’illuminazione è piuttosto scarsa, causa assenza di sole o posti in luoghi al chiuso.

Tra i numerosi sistemi comunicativi che utilizzano led vi sono – per esempio – i maxi schermi a led, posti di solito sulle strade ma anche posti sulle superfici di enormi edifici. Le loro funzioni sono molteplici, oltre alla comunicazione sulla circolazione – indispensabile in alcune situazioni specifiche – questi possono esser utilizzati per promuovere alcune iniziative, ma anche servizi e offerte di una precisa azienda. Attraverso l’uso dei maxi schermi a led l’utente potrà visionare chiaramente le informazioni contenute, attraverso la lettura di testi precisi oppure usufruendo della visione di video tematici o pubblicitari, che non possono mai passare inosservati . Un sistema con maxi schermo a led rende il messaggio maggiormente chiaro e veloce, pronto a esser recepito in modo repentino, con conseguente valore aggiunto da parte del produttore del prodotto/servizio che si vorrà comunicare (e pubblicizzare).

Altra sistema di comunicazione è rappresentato dai banner led, il più comune esempio è quello degli stadi di calcio, dove attraverso questo sistema di comunicazione si pubblicizzano gli sponsor delle squadre e delle partite. Non sono solo gli stadi di calcio a utilizzare questa tecnologia, anche teatri, centri commerciali e altre tipologie di locali di intrattenimento usufruiscono di questa tipologia di sistema comunicativo, data la facilità e rapidità di comunicazione che ne viene rappresentata, attraverso un diretto modo di rappresentare e illustrare un messaggio, che viene percepito dall’utente finale in maniera semplice e diretta, cogliendo pienamente la sua attenzione, grazie alla particolarità del sistema luminoso, che invoglia la visione senza mai stancare. Vi sono poi esempi di negozi, bar e pub che pongono banner led a ridosso dei loro banconi, per dare un tocco di fascino all’ambiente, ponendo attenzione – attraverso l’illuminazione a led – al proprio brand o a immagini studiate atte a invogliare il cliente o a rallegrarlo, con un sistema di comunicazione intrigante e divertente.

Infine vi sono i monitor digital signage retroilluminati a led, questi strumenti di comunicazione sono disponibili sotto forma di diverse tipologie di “formati”, ognuno di questi atti a rispondere a una richiesta ben precisa, basti pensare a quelli presenti sotto forma di totem o a quelli installati a ridosso di pareti, sia internamente di locali che all’esterno. Queste strutture si prestano alle più svariate utilità, dall’informazione sino alla pubblicità, ma anche alla fruizione di servizi e alla richiesta di spiegazioni precise all’ambito ove vengono posti. Questi sistemi comunicativi con retroilluminazione a led sono preferibili agli altri sistemi precedentemente illustrati, poiché rendono maggiormente partecipe l’utente, che potrà “toccare con mano” in caso di totem con schermo touch, così da renderlo partecipe, non solo nell’informazione e/o individuazione di un prodotto/servizio/luogo ma anche nella pubblicità intrinseca posta nel prodotto. Questi sistemi inoltre possono avvalersi di numerosi funzioni, come webcam, impianti audio con speaker, lettori di card o impronte digitali, stampanti (nel caso di stampa di ticket o altra documentazione) e numerose altre funzioni, che renderanno maggiormente stimolante e produttiva la loro fruizione da parte degli utenti, con numeroso guadagno di tempo, da entrambi le parti.

Il futuro obbliga una crescita costante alla comunicazione, per questo indirizzarsi sulle tecnologie – nonché strategie – più innovative è la scelta vincente, qualsiasi sia il capo di operazione, così da indirizzare il messaggio al target predestinato.