Vendita autoscout 24: sicuri nella compravendita di automobili

Autoscout24 è un sito di annunci specializzato nel settore motoristico e più prettamente automobilistico. Tutte le auto in vendita su sono divise per zona, di modo che è più facile, per gli utenti “andarle a trovare” ed eventualmente visionarle o provarle prima di procedere all’acquisto.

 

Il sito è, nel settore, certamente tra i più rinomati e conosciuti, e lo dimostra nettamente l’uso che ne fanno le concessionarie così come i privati… trattando però soprattutto l’usato, è chiaro che è possibile (non probabile) trovare delle “fregature”, come in ogni sito di annunci, rivista o quant’altro.

 

Consigli offerti in fase di vendita

 

Stabilire il valore dell’auto che vogliamo vendere è un punto di partenza fondamentale. Autoscout24, in questo senso, viene incontro all’utente permettendogli di verificare il valore commerciale della propria auto; un ottima soluzione per un regalo di compleanno per feste 18 anni Roma. Tramite un’apposita griglia, in cui vanno inseriti il modello dell’auto interessata, la data di immatricolazione, il chilometraggio, l’equipaggiamento complessivo (e la zona di residenza del “venditore” e del veicolo, dettaglio da non by-passare) è possibile raffrontare le offerte simili alla nostra con relativi prezzi. In questo modo si riduce notevolmente il margine d’errore… e noi possiamo trovarci nelle condizioni di vendere la nostra automobile a un prezzo onesto quando non competitivo.

 

Gli utenti di Autoscout24 inseriscono quasi sempre, nei loro annunci, un cosiddetto “budget di negoziazione”: i potenziali acquirenti, infatti, solitamente trattano un po’ il prezzo prima di comprare (e chiedono, naturalmente, prezzi inferiori a quelli posti da noi). E’ bene, perciò, includere nei nostri calcoli anche questo margine.

 

Consigli Autoscout24 in fase di acquisto

 

Autoscout24 diffida i propri utenti da qualsivoglia forma di pagamento anticipato. Prima delle riforme Monti, in realtà, i gestori del sito consigliavano solo pagamenti in contanti; ma anche adesso che ciò non è più possibile per le transazioni sueriori ai 1000 euro… restano comunque tanti e diversi i metodi utilizzati dai truffatori per gestire i propri affari illeciti. Inoltre vi mette in guardia con tanti, piccoli, accorgimenti.

 

Per esempio, ci ricorda di diffidare di chi, facendoci salire in macchina per il giro di prova, accende subito la radio: fidarsi è bene, ma non fidarsi è meglio; e vuoi vedere che tante volte i suoni dello stereo vogliono in realtà nascondere altri rumori meno piacevoli…?

Ma, se proprio non ci si fida di niente e di nessuno, è sempre possibile rivolgersi a un concessionario (anche se è bene ricordare che questi tenderà a un valore medio diverso da quello di mercato) o a un consulente auto esperto e specializzato.