La classica del ciclismo italiano: la Milano- Sanremo

Una  delle più importanti gare ciclistiche professionistiche  italiane  è senza dubbio la Milano-Sanremo, la prima grande classica del calendario mondiale dell’ UCI Pro Tour.

La Milano- Sanremo  è la corsa più lunga del panaroma mondiale con i suoi 298 km e per vincere una gara del genere c è bisogno di una grande condizione e di una bicicletta e accessori per mtb  che devono risultare perfetti.

Cenni storici della Milano- Sanremo

 

La Milano- Sanremo è una corsa che  ha cent’ anni di storia, il 2 aprile del 1906  viene corsa una gara in due tappe  che non riscuote un grande successo, ma da il via alla tradizione della classicissima

L’ anno seguente grazie  al giornalista Tullio Morgagni e la Gazzetta dello Sport  viene organizzata  il 14 aprile 1907 parte  la gara  che vede trionfare il francese Lucien Petit Breton .

La  Milano – Sanremo ha sempre regalato grandi emozioni e gioie per i colori azzurri con delle edizioni della gara che sono diventatre leggendarie;  come nel 1910 quando  in una gara falcidiata dal maltempo  su 70 corridori iscritti ne arrivarono solo  7, infatti molti si  cercarono rifugio nelle case presenti lungo il percorso.

Nei primi anni del primo dopo guerra  il trionfatore della Sanremo fu Costante Girardengo che vinse la Sanremo per ben  sei volte e arrivando spesso a podio, mentre i grandi rivali della storia del ciclismo prima Binda e Guerra poi Bartali e Coppi non ottenero grandi successi proprie  per la loro rivalità.

Nel 1966 inizia l’ epopea del cannibale Eddy Merckx, che vinse la Milano –Sanremo ben sette volte superando il record di Girardengo e facendo segnare il record di vittorie  in una grande classica.7

Pe trovare un nuovo padrone della Milano- Sanremo bisogna attendere gli anni 90 con il tedesco Erik Zabel che vince la Sanremo per 4 volte, andando spesso a podio.

La gara inizialmente veniva corsa il 19 marzo, il giorno di San Giuseppe, poi è stata spostata al sabato più vicino a questa data, mentre dal 2012 si corre di domenica.

Il percorso

Negli oltre cent’ anni di storia della corsa il percorso ha subito poche variazioni , dovute soprattutto all’ avvento del professionismo e di biciclette più leggere che permettevano di passare facilmente  quelli che erano considerati i tratti di strada più difficili.

I punti più interessanti del percorso son  le salite della  Cipressa e del Poggio con quest ‘ ultima che presenta una discesa spettacolare e molto selettiva, che  è stato spesso il luogo dove si è decisa la gara .

La  zona d’ arrivo  è situata nella maggior parte delle edizioni della gara nella centralissima via roma di Sanremo.