Assicurazione auto scaduta: i rischi

 

Quali sono i rischi di un’assicurazione auto scaduta? Sicuramente una multa salata, ma anche il sequestro del veicolo e ingenti costi in caso di incidente

assicurazione auto quali rischi

Circolare con l’ assicurazione auto scaduta è una cosa pericolosissima, non solo per sé ma anche per gli altri. Tuttavia, chi di noi sa esattamente quali sono i rischi che si corrono?

Solitamente si tende a dire che si incorrerà in gravi sanzioni, ma non molto di più. Per questo motivo, purtroppo sempre più persone scelgono di tentare la sorte e circolare senza assicurazione auto, pensando che una eventuale sanzione avrà un costo inferiore rispetto alla stipula di una polizza RC auto.

Niente di più sbagliato! Infatti, le sanzioni sono particolarmente salate per chi viene trovato con l’assicurazione auto scaduta. La multa va dagli € 841 a € 3.287 e la cosa ancora più grave è che il veicolo viene sequestrato. Per poterne rientrare in possesso non basta pagare l’esosa sanzione. Bisogna, inoltre, rinnovare la polizza per almeno sei mesi e pagare tutte le spese legate al sequestro del veicolo, ovvero il trasporto e la custodia dell’auto.

Per non parlare di quello che potrebbe succedere in caso di incidente. Senza assicurazione, bisognerà sostenere personalmente i costi dei danni provocati e subiti. Alla luce di quanto detto, non vale davvero la pena cercare di fare i furbetti!

Ci sono, tuttavia, dei margini di tolleranza: se l’assicurazione auto è scaduta da meno di 15 giorni non si incorre in nessuna multa. Le compagnie assicurative lasciano questo margine di tempo per rinnovare la polizza e, nel caso in cui si sia coinvolti in un sinistro, coprono i danni come se l’assicurazione auto fosse ancora valida. Questo, però, vale solo nel caso in cui l’assicurazione auto stipulata sia annuale. Quelle temporanee valgono solamente nei giorni indicati dal contratto e, pertanto, bisogna assolutamente ricordarsi che non si ha nessun margine di tempo tra la sua scadenza e il rinnovo.

 

Assicurazione auto : cosa accade se la dimentichiamo

 

Non sempre, però, non si rinnova la polizza di proposito, anzi. Banalmente, capita spessissimo di dimenticarsi di rinnovarla. Infatti, non tutte le compagnie assicurative si premurano di informare i loro clienti dello scadere della loro polizza, dal momento che per legge non sono tenute a farlo. Chi decide di comunicare l’approssimarsi della scadenza, lo fa solo per cortesia. Ad ogni modo, meglio fare da sé e segnarsi sul calendario qualche mese prima della scadenza che è necessario rinnovarla.