Organizzazione eventi: Milano in testa per la scelta delle location

Organizzazione eventi: Milano in testa per la scelta delle location

L’organizzazione degli eventi a Milano, soprattutto negli ultimi anni, ha cambiato forma: grazie alle nascenti professioni, che sino a qualche anno fa non erano neppure immaginabili, tra i brand, le blogger, le youtubers e le testimonial si sono stabiliti nuovi rapporti e instaurati nuovi tipi di collaborazioni.

 

Gli eventi, di conseguenza, sono diventati sempre più frequenti: le occasioni per promuovere e lanciare sul mercato sempre più prodotti certamente non mancano. Tuttavia il lancio di un nuovo prodotto o di un nuovo brand richiede una particolare accortezza: ci sono una serie di step che andrebbero seguiti per ottenere risultati davvero di successo. Per prima cosa se si vuole lanciare un nuovo prodotto sul mercato e fare in modo che esso abbia più visibilità possibile, è necessario diffonderlo e farlo conoscere. Naturalmente, avvalersi dei social media è una mossa acuta e, quanto mai in nell’era digitale, scontata. Oltre ai soliti canali, atti a aumentare la reputazione del brand, si possono contattare specifici influencer per fare in modo che il prodotto si trasformi in un trend talmente in voga da diventare virale. Prima di tutto, per compiere un’operazione del genere, è necessario inviare il prodotto a blogger e youtuber con un bacino di utenti e di follower ampio. Queste poi, saranno chiamate a parlare di un determinato capo di abbigliamento, accessorio o cosmetico: esprimeranno sui social le loro opinioni e “influenzeranno” gli utenti che, consapevolmente o inconsciamente, saranno portati ad acquistare quell’oggetto specifico.

 

Un’altra modalità di diffusione e promozione è quello dell’organizzazione di eventi: Milano, in questo senso, essendo capitale della moda ha molto da insegnare e si riconferma prima in classifica. Non solo aperitivi, incontri e manifestazioni ma vere e proprie feste esclusive in cui gli invitati fanno tutti parte di un circuito chiuso e selettivo: moltissimi altri blogger, influencer e youtubers saranno, infatti, chiamati a presenziare ai party e a veicolare emozioni e sentimenti sui principali social network.

 

In questi casi, ogni dettaglio è dal brand o dall’azienda in questione particolarmente curato: non solo la scelta della location, quasi sempre da sogno, ma anche il tema della festa non è lasciato al caso. Tendenzialmente il tema ha a che fare con una o più peculiarità del prodotto che si vuole lanciare: per esempio, recentemente tutti hanno sentito parlare del lancio del nuovo struccante di Nivea che pare prometta una detersione profonda del make up sotto la doccia. Lo slogan del prodotto, e della festa in generale, è stato “Addio occhi a effetto panda” e, di conseguenza, al party erano presenti simpatici orsacchiotti un po’ ovunque.

 

Il prodotto, in poco tempo, è diventato un must have per la nuova stagione primaverile ed estiva in cui, non a caso, è più facile truccarsi di meno e fare più docce. Perfetti i tempi di lancio, come anche lo slogan e l’organizzazione degli eventi a Milano che si è rivelata, ancora una volta, strepitosa.