Sicurezza stradale: 4. Che cosa sono le barriere stradali

Sicurezza stradale: 4. Che cosa sono le barriere stradali

Le barriere stradali New Jersey sono una sorta di transenne fatte o in materiale plastico come il PVC oppure in calcestruzzo che, grazie alla loro conformazione e facile adattabilità a qualunque tipo di strada, permettono con la loro presenza la messa in sicurezza di questa. Dotate di ruote e poiché posseggono materiale catarifrangente, si spostano con grande facilità e sono visibili anche da molto lontano. Sono perfette sia per gli automobilisti, sia per i motociclisti visto che non rischiano di tagliarsi con l’acciaio del guard rail, nel momento dell’impatto. Per la modalità in cui sono state ideate e per questo motivo, vengono utilizzate molto anche in Canada, riescono a deflettere addirittura un autotreno. Il principio su cui si basano, è legato al punto in cui il pneumatico entra in contatto con la parte sottostante della barriera, che è intenzionalmente inclinata al fine di evitare che il mezzo che impatta, possa saltare la corsia. Con tale inclinazione, l’automobile oppure la motocicletta verrà allontanata dalla barriera, ma viene al contempo indirizzata verso l’interno della carreggiata. I guard rail non funzionano in questo modo, puntano a bloccare il mezzo per evitare di farlo uscire di strada, ma non sono flessibili e tanto meno evitano che la macchina possa sorpassarli se impatta nella loro direzione ad alta velocità. Ecco spiegato il motivo per cui, soprattutto sui cavalcavia, oltre a questo tipo di barriera, viene utilizzata anche una rete metallica che viene posta in modo continuativo per creare un’ulteriore protezione. Queste si chiamano Combi e sono le barriere stradali più utilizzate anche nel caso ci sia una ferrovia che passi sotto il ponte.  Positivo il fatto che le barriere in acciaio, a seconda delle situazioni, possono essere modificate. Ad esempio, sono utilizzati i cosiddetti bordi laterali soprattutto sulle strade meno pericolose; il bordo ponte, come dice il nome stesso, viene applicato sui cavalcavia a basso indice di viabilità e per questo, che non presentano incidenti frequenti. Ha come caratteristica una trave che serve per evitare che i mezzi pesanti possano ribaltarsi. Lo spartitraffico è una barriera stradale che viene usata per lo più al centro di una strada che ha due carreggiate percorse in sensi inversi. Ce ne sono di varie tipologie a seconda delle caratteristiche che richiede la strada considerata. Hanno delle strutture molto complesse ed anche questo fattore cambia a seconda dell’intensità di traffico ed a seconda della quantità e la gravità di incidenti che avvengono.