Riccardo Muti: “Ho paura per il futuro dell’Italia”

Riccardo Muti: “Ho paura per il futuro dell’Italia”
Riccardo Muti: “Ho paura per il futuro dell’Italia”

Il maestro Riccardo Muti, autorevole voce del presente italiano, non solo uno dei più acclamati direttori d’orchestra del mondo e di tutti i tempi, in questi giorni è impegnato con la sua versione dell’Aida in scena a Ravenna, in Romagna, per per l’edizione 2017 della “Riccardo Muti Italian Opera Academy” ha espresso le sue perplessità sul futuro del nostro Paese.

Lo ha dichiarato all’Ansa, durante una pausa delle prove della sua Aida, definendosi molto preoccupato per ciò che aspetta l’Italia. Ha parlato di valori, di identità, e del pericolo che intravede dalla

Continua discesa dei nostri valori che si manifesta nella perdita delle nostre radici e del nostro sentimento di identità nazionale.

Ovviamente, come il maestro sa bene, il terreno dell’identità è molto scivoloso e foriero di polemiche a non finire, Per questa ragione, probabilmente, ha specificato

Quando mi riferisco alla identità nazionale, non parlo di nazionalismo, ma della storia di un popolo, di uomini che hanno primeggiato e dato tanto al mondo in ogni settore. Dobbiamo essere orgogliosi della nostra storia, di Raffaello, di Michelangelo, di Verdi. E dobbiamo essere capaci di preservare con orgoglio della nostra Nazione quanto quelle straordinarie persone che ci hanno preceduto ci hanno lasciato. Perché se finisce la nostra identità… Buona notte ai suonatori.

Aida in forma di concerto a Ravenna.

Al Teatro Alighieri, dal 1 al 14 settembre, il percorso si sviluppa dalla presentazione dell’opera al pianoforte fino all’esecuzione finale in forma di concerto, per due settimane ricche di prove di sala, di lettura, d’assieme. Tutte aperte al pubblico, perché l’Accademia è anche una preziosa occasione per tutti gli appassionati. Quella di poter assistere dal vivo alla costruzione di un’opera. Sul sito www.riccardomuti.com è possibile trovare tutte le informazioni utili per partecipare come uditore, pubblico o sostenitore.

Ravenna, Teatro Alighieri, orario da definire

Riccardo Muti
Orchestra Giovanile Luigi Cherubini

Selezione di brani tratti da Aida in forma di concerto

14 settembre: Concerto di Gala – Italian Opera Academy

Fonte: Riccardo Muti: “Ho paura per il futuro dell’Italia”