Fendi adotta la Galleria Borghese e porta Caravaggio nel mondo

Fendi adotta la Galleria Borghese e porta Caravaggio nel mondo
Fendi adotta la Galleria Borghese e porta Caravaggio nel mondo

Dopo il clamoroso successo di visitatori nei musei italiani si apre un altro capitolo per la riforma dei musei italiani, quello del rapporto tra pubblico e privato. Il ministro Dario Franceschini ha presenziato, ieri a Roma, al lancio stampa dell’accordo tra il marchio dell’alta moda Fendi e la Galleria Borghese di Roma, la storica galleria di arte moderna della Capitale, che per i prossimi tre anni sarà “adottato” dal marchio è un marchio della multinazionale francese del lusso Louis Vuitton.

Fendi, fondata come casa di moda a Roma nel 1925 da Edoardo Fendi e Adele Casagrande, è uno dei marchi più noti nel mondo della moda italiana.  La presentazione della partnership triennale tra la Galleria Borghese e Fendi prevede la costituzione del centro di ricerca Caravaggio Reserch Institute e una piattaforma digitale, divulgato attraverso un programma espositivo internazionale sull’artista, dagli Stati Uniti all’Estremo Oriente e il sostegno alle mostre che avranno luogo presso la Galleria. Così il titolare del MiBact, Dario Franceschini

Ricorderete che barriere c’erano tra pubblico e privato fino a tre anni fa quando lanciai l’idea di far adottare i musei ai privati. Oggi ciò si è realizzato per la prima volta con Fendi che adotta la Galleria Borghese per tre anni. Un esempio da seguire. Un risultato della riforma del sistema museale che ci ha avvicinati agli standard europei, con bilanci e tutto il resto, visto che in un momento di crisi come questo i visitatori dei musei italiani sono passati da 38 milioni del 2013 ai successivi 45,5, a +12 milioni di quest’anno.

Le mostre internazionali allestite grazie all’adozione di Fendi porteranno nel mondo tre quadri del Caravaggio custoditi nella Galleria, fra i quali il celebre “Giovane con cesto di frutta”, che finirà al Getty Museum di Los Angeles come prima tappa. Il progetto è stato annunciato ieri dal ceo Fendi, Pietro Beccari, ceo Fendi, che ha annunciato la prima mostra frutto della partnership e che sarà inaugurata il 31 ottobre, dedicata a Gian Lorenzo Bernini.

Fonte: Fendi adotta la Galleria Borghese e porta Caravaggio nel mondo