Toulouse-Lautrec a Milano e Duchamp a Bologna: le mostre di ottobre

Toulouse-Lautrec a Milano e Duchamp a Bologna: le mostre di ottobre

in foto: Marcel Duchamp insieme a Man Ray e Magritte in mostra a Bologna.

Bologna, Milano e Vicenza sono le città protagoniste di alcune importantissime mostre inaugurate in ottobre. Si va dalle suggestioni rivoluzionarie dei muralisti messicani, finalmente in Italia dopo quarant’anni di assenza, fino alle atmosfere parigine di Toulouse-Lautrec e ai paesaggi olandesi di Van Gogh.

Bologna, fra Messico e Rivoluzione

La celebre Gioconda con i baffi di Duchamp.in foto: La celebre Gioconda con i baffi di Duchamp.

Dal 19 ottobre 2017 fino al 18 febbraio 2018 il Palazzo Fava di Bologna ospita le opere dei “Muralisti Messicani”: per la prima volta in Italia dopo oltre quarant’anni, saranno esposti alcuni degli artisti più significativi dei primi decenni del Novecento. Nomi centrali dell’esposizione ovviamente saranno José Clemente Orozco, David Alfaro Siqueiros e Diego Rivera, con ben 70 opere.

Sempre Bologna sarà il centro di un’altra importantissima esposizione: il 17 ottobre “I rivoluzionari del Novecento” inaugura a Palazzo Albergati, portando in scena nomi fondamentali del Novecento come Marcel Duchamp, René Magritte, Man Ray, Salvador Dalì e Jackson Pollock. Si tratta di 180 opere provenienti dall’Israel Museum di Gerusalemme: tra i pezzi forti dell’esposizione c’è la celeberrima Gioconda con i baffi di Duchamp.

Milano: Toulouse-Lautrec e i macchiaioli

Giovanni Fattori, Lo staffato (1880), palazzo Pitti, Firenze.in foto: Giovanni Fattori, Lo staffato (1880), palazzo Pitti, Firenze.

Il 1 ottobre, a Palazzo Reale a Milano, apre “Il mondo fluttuante di Toulouse-Lautrec: oltre 150 opere provenienti da importanti musei internazionali che ripercorrono la carriera dell’artista francese, dall’amore per l’arte giapponese a quello per la fotografia, passando per gli intensi e unici personaggi ritratti dalla sua arte. Saranno raccolte 35 opere fra dipinti, acqueforti e litografie, provenienti da musei come la Tate Modern di Londra, la National Gallery of Art di Washington, il Museo Puškin di Mosca e la Bibliotheque Nationale de France di Parigi.

Si dovrà attendere fino al 20 ottobre invece per l’esposizione dedicata ai Macchiaioli, presso la GAM Manzoni. Fino al 25 febbraio 2018 saranno esposti gli importanti capolavori di alcuni dei maestri del movimento ottocentesco come Giovanni Fattori e Telemaco Signorini, in mostra con “La Via del Fuoco”.

A Vicenza con Van Gogh

Vincent Van Gogh, Campo di grano con volo di corvi (1890), Van Gogh Museum, Amsterdam.in foto: Vincent Van Gogh, Campo di grano con volo di corvi (1890), Van Gogh Museum, Amsterdam.

Attesa come una delle mostre più importanti della stagione, quella che inaugurerà il prossimo 7 ottobre sarà un vero e proprio viaggio nell’arte e nel mondo di Vincent Van Gogh: ospitata nella cornice della Basilica Palladiana di Vicenza, la mostra propone 86 opere, per lo più disegni, “fra grano e cielo”. Il focus dell’esposizione sarà il racconto dei temi fondamentali dell’arte del maestro, accomunati dall’amore incondizionato per i paesaggi olandesi.

Fonte: Toulouse-Lautrec a Milano e Duchamp a Bologna: le mostre di ottobre