Depuratori dell’acqua domestica, cosa sono?

depuratori dell'acqua domestica rappresentano un modo efficace ed efficiente per garantire la qualità e la sicurezza di approvvigionamento di tale sostanza.
La purezza dell'acqua, infatti, può essere spesso compromessa da inquinanti chimici, batteri, contaminanti e altre sostanze nocive. Grazie a tali dispositivi, comodi e facili da usare, puoi depurare l'acqua del tuo rubinetto, rendendola maggiormente adatta al consumo umano.
Ecco, quindi, tutto quello che c'è da sapere su questi pratici strumenti.
 

Cosa sono?

I depuratori dell'acqua domestica sono dispositivi installabili direttamente e facilmente sotto il lavandino della cucina oppure collegabili al principale sistema idrico dell'abitazione.
In commercio ne esistono diverse tipologie, ognuno con determinate caratteristiche. In linea di massima però, ogni depuratore sarà composto da 4 componenti:

  • Serbatoio : ossia un contenitore in grado di immagazzinare l'acqua da trattare;
  • Filtri : l'elemento indispensabile. Dai filtri in carbone a quelli a cartuccia, il loro compito sarà di rimuovere contaminanti e impurità;
  • Tubazioni e raccordi : consentono il flusso dell'acqua attraverso il dispositivo;
  • Eventuali extra: sensori, membrana e pompe.

Obiettivo principale del depuratore d'acqua domestica sarà dunque quello di decontaminazione . Migliorando sapore, odore e aspetto dell'acqua, potrà renderla più sicura e salutare.

 

Come funzionano

Sebbene si possa pensare che la contaminazione dell'acqua avvenga solo in rari casi, in realtà, è una situazione piuttosto comune. L'acqua, infatti, seppur pura, passa attraverso un sistema idrico complesso, spesso vecchio e scadente. Da esso, dunque, trarrà sostanze inquinanti, batteri e contaminanti.
Nella maggior parte dei casi, ciò è ben visibile osservando le sue alterate caratteristiche organolettiche . Ne sono un esempio un colore non limpido e un odore forte e persistente.

Un depuratore domestico avrà dunque il compito di eliminare tali sostanze, rendendo l'acqua bevibile e senza pericoli per la salute. Per farlo, possono utilizzare diversi sistemi. Sostanzialmente si parla di 3 processi:

  • Filtrazione a osmosi inversa: il più semplice. Tale meccanismo prevede il passaggio di acqua attraverso una membrana semipermeabile. Questa andrà a bloccare i vari soluti disciolti che contaminano l'acqua;
  • Ultrafiltrazione : anche se leggermente più complessa della precedente, ha circa lo stesso meccanismo d'azione. L'acqua, in questo caso, passerà da una membrana semipermeabile con pori microscopici che permetteranno di eliminare anche batteri e cattivi odori;
  • Disinfezione con raggi ultravioletti: più costosa. Questi dispositivi utilizzano una lampada con luce UV ad alta potenza.

La scelta della tipologia di depuratore dell'acqua domestica dipenderà principalmente dalle proprie esigenze personali.

Vantaggi

Grazie alla versatilità e all'efficacia dei depuratori di acqua domestica puoi finalmente abbandonare l'acquisto di bottiglie di plastica. L'acqua del tuo rubinetto, infatti, sarà estremamente sicura.
A prescindere dal modello, ogni depuratore presenta discreti vantaggi:

  • Comodità : può essere posizionato a casa, preservando così le energie che sei solito sprecare nel carico-scarico di numerose casse d'acqua e attingendo l'acqua direttamente dal rubinetto;
  • È poco ingombrante;
  • Facile da usare: si installa e si utilizza facilmente ;
  • Conveniente : minori costi di acquisto sulle bottiglie;
  • Riduzione dei rifiuti plastici: con minor bottiglie consumate, si avrà minor inquinamento, aiutando così anche l'ambiente;
  • Personalizzazione : con tanti modelli in commercio, puoi facilmente scegliere quello più consono alle tue esigenze.

Investire in una migliore qualità dell'acqua e una decisione saggia per un ambiente domestico più sano e sostenibile.