Energia pulita, piccola frenata per l’Italia

Il mondo dell’energia pulita prodotta da fonti rinnovabili è in continua e costante evoluzione in tutto il mondo. I grandi paesi industrializzati investono nel settore dell’energia verde cosi come le economie emergenti, come Brasile e Sud Africa, che delle rinnovabili stanno facendo uno dei punti di forza del loro piano di sviluppo.

Anche realtà fortemente industrializzate ed inquinate, come la Cina, stanno incrementando i loro sforzi nel settore.

In Italia ed in Europa, nonostante la forte crisi economica che ha colpito il continente, gli investimenti continuano anche per ragioni essenzialmente politiche visto e considerato che l’incremento di energia prodotta da fonti rinnovabili permette di svincolare diversi Stati dall’importare petrolio dai numerosi paesi produttori e gas naturale dalla Russia.

L’Italia, a causa di alcuni ritardi e rallentamenti nelle politiche di incentivazione, è scesa dal decimo al dodicesimo posto nella classifica stilata da Global Cleantech che evidenzia la capacità di attrarre investimenti nelle energie rinnovabili dei singoli.

In ogni caso, nel nostro  paese, i singoli utenti possono scegliere di sostenere lo sviluppo degli investimenti del settore optando per una delle tante offerte per l’energia verde disponibili nell’articolato mondo del mercato dell’energia libera.